Fabbri 1905 ITA Fabbri 1905 ENG Fabbri 1905 ENG

Tradizione italiana da cent'anni

open menu open search

Facebook  Twitter  Instagram  YouTube  Pinterest 

Una nuova versione all’Amarena, per l’intramontabile torta Rigo Jancsi

Una nuova versione all’Amarena, per l’intramontabile torta Rigo Jancsi

La storia che accompagna la ricetta della torta Rigo Jancsi è un racconto di amore e passione che da anni conquista tantissimi palati.

Questo dolce, simbolo della tradizione istriana, è nato dall’incontro appassionato del primo violino di un’orchestra tzigana, Rigo Jancsi appunto e Clara Chimay Ward, ereditiera statunitense sposata con il principe Belga di Chimay. 

Nonostante la donna fosse sposata, si avvicinò al musicista tzigano iniziando con lui un’appassionante storia d’amore che li portò pochi anni dopo a sposarsi: come si suol dire, al cuor non si comanda!
Per omaggiare questa unione Rigo chiese aiuto a un amico pasticciere di origine ungherese, che realizzò questo dolce speciale in onore di Clara e Rigo.

Nel tempo questo dolce è diventato così famoso e apprezzato da essere stato nel tempo più volte rivisitato, modificando qualche ingrediente o qualche fase della sua realizzazione.

Lidia Bastianich, famosa cuoca, nota al grande pubblico anche per i suoi successi televisivi, ha realizzato una sua personale versione dell’amata torta RIGO JANCSI, dolce che ben conosce date le sue origini istriane.

Grazie alla collaborazione nata recentemente con Fabbri, la Bastianich ha realizzato una sua versione del dolce utilizzando Amarena Fabbri: proponendo così una variante del dessert dal gusto intenso, in cui cioccolato e amarena si sposano perfettamente.

Una ricetta gustosa che anche in questa variante dimostra come un dolce storico e insieme ricco di passione e leggenda possa essere rivisitato continuando a conquistare il palato di chi lo gusta. Una torta che conquista non solo per la sua dolcezza ma anche per l’intramontabile e romantica storia d’amore che continua a trasportare nel tempo,

 

TORTA RIGO JANCSI CON AMARENA FABBRI  

*da servire con una spruzzata di salsa di Amarena Fabbri

Ricetta per 6- 8 persone

PAN DI SPAGNA AL CIOCCOLATO

Burro ammorbidito per la teglia

2 tazze di farina multiuso, più un altro po’ per la teglia

½ tazza di cacao amaro in polvere

¼ di cucchiaino di lievito in polvere

¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio

6 uova grandi1

1 tazza e ½ di zucchero granulato

SCIROPPO DI AMARENE

½ bicchiere di Marsala dolce

2 cucchiai di zucchero a velo

1 tazza di Amarene Fabbri con il loro sciroppo, mezza tazza servirà per la decorazione

 

FARCITURA

200 grammi di cioccolato tritato semi-dolce o fondente di ottima qualità
3 cucchiai di acqua fredda
1 cucchiaino di gelatina non aromatizzata
7 tuorli d'uovo a temperatura ambiente
½ tazza di zucchero semolato
½ tazza di Marsala secco
1 tazza e ½ di panna da montare fredda
2 cucchiai di cacao amaro in polvere non zuccherato

 

Per la preparazione del Pan di Spagna preriscaldate il forno a 180/200°. Imburrare i lati e il fondo di una teglia da 25 cm di diametro e 8 cm di altezza. Cospargete i lati e il fondo con la farina, assicurandosi di ricoprire l'intera superficie e rimuovere l’eccesso.

In una piccola ciotola setacciate insieme 2 tazze di farina, il cacao, il lievito e il bicarbonato.

Disponete una ciotola di media grandezza su una pentola grande contenente acqua bollente per cottura a bagnomaria. Sbattete i tuorli e aggiungete lo zucchero per circa 3 minuti, quando il composto si è riscaldato e lo zucchero si è sciolto. Prendete un mixer elettrico a immersione, sbattete il composto a velocità elevata per circa 5 minuti fino a raddoppiarne il volume, poi togliete la ciotola dal bagnomaria. Con una spatola di gomma, unite gli ingredienti non liquidi.

Versate la pastella ottenuta nella teglia infarinata preparata e infornate per circa 25 minuti, fino a quando inserendo al centro della torta uno stecchino di legno o un cake tester ne esce pulito   e la superficie della torta si solleva dopo averla premuta leggermente. Prima di rimuovere dalla teglia, lasciate riposare il pan di Spagna un paio d’ore su una gratella fino a raffreddamento.
Nel frattempo, preparate lo sciroppo. Prendete un pentolino e unite al Marsala lo zucchero a velo a fuoco basso mescolando finché lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Togliete dal fuoco, aggiungete le amarene e il loro liquido e mettete da parte lo sciroppo ottenuto.

Per la preparazione della farcia di zabaione, prendete una piccola ciotola resistente al calore e posizionatela sopra una padella di acqua in ebollizione. Sciogliete il cioccolato, mescolando spesso per farlo sciogliere in modo uniforme. Togliete la padella dal fuoco e lasciare la ciotola di cioccolato sull'acqua per tenerla al caldo. Nel frattempo, sciogliete la gelatina in 3 cucchiai di acqua fredda in una piccola ciotola e lasciate riposare fino a quando non si ammorbidisce, circa 10 minuti

In una ciotola di medie dimensioni resistente al calore posizionata sopra una padella di acqua in ebollizione lavorate i tuorli, lo zucchero e il Marsala secco fino ad ottenere un composto omogeneo. Continuate a montare (se preferite potete utilizzare una frusta elettrica) fino a quando il composto diventa soffice e di colore giallo pallido e si formano dei fiocchi spessi quando la frusta o i battitori vengono sollevati, per circa 8 minuti se state lavorando a mano o circa 4 minuti se utilizzate una frusta elettrica. È importante continuare a lavorare il composto per evitare coaguli. Prendete la gelatina ammorbidita, unitela ai tuorli e mescolate fino a sciogliere la gelatina nel composto. Con una spatola di gomma unite il tutto al cioccolato fuso. Lasciare riposare per circa 10 minuti la miscela fino a raffreddamento.

Nel frattempo, in una ciotola di medie dimensioni montate a neve la panna fresca con una frusta elettrica. Utilizzando una spatola di gomma, unite nel composto di cioccolato e tuorli mescolando fino a quando non si vedono più tracce di colore bianco.

Per assemblare la torta, tagliate il Pan di Spagna al cioccolato orizzontalmente in 3 strati uniformi utilizzando un coltello seghettato lungo e sottile. Disponete lo strato inferiore in una teglia per torte a cerniera di 25 cm spazzolate la superficie con circa un terzo dello sciroppo di Amarena, fino a inumidirlo bene.  Disponete circa metà delle amarene sopra la torta.  Con un cucchiaio distribuite metà dello zabaione al cioccolato sulle ciliegie. Inumidite il lato tagliato dello strato di torta superiore con lo sciroppo rimanente e posizionatelo, con il lato tagliato verso il basso, sopra la farcia. Premete molto delicatamente. Distribuite la mousse rimanente sulla torta in modo uniforme. Coprite la teglia con un involucro di plastica e mettere in frigorifero fino a quando la farcia diventa compatta (da 6 a un giorno).

Per servire, rimuovete cerniera della tortiera rotonda. Immergete in acqua tiepida una spatola per torte e utilizzatela per rendete liscia la superficie della mousse sulla parte superiore e sui lati della torta. Decorate con le ciliegie Amarena Fabbri.  Tagliate la torta a spicchi con un coltello sottile e seghettato.

Una nuova versione all’Amarena, per l’intramontabile torta Rigo Jancsi