ItaEngDeChinese

Tradizione italiana da cent'anni

open menu open search

facebook twitter google plus pinterest youtube instagram

Dita di strega

Dita di strega

Ingredienti

Per l'impasto

250 g di farina tipo 00 

80 g di burro

80 g di zucchero 

1 uovo 

Buccia grattugiata di limone 

1 pizzico di sale 

Altri ingredienti

6 mandorle sgusciare

200 ml di Chococioc ZERO Fabbri 

Amarena Fabbri

Tempo

20 - 60 minuti

QuantitĂ 

Per 8 persone

 

Procedimento

Per preparare l'impasto: mettere in una ciotola la farina, formare una fontana e versarci all'interno l'uovo, lo zucchero, il burro freddo tagliato a pezzetti, la buccia grattugiata di limone e il pizzico di sale. Mescolare gli ingredienti con una forchetta finché non sarà stata assorbita quasi tutta la farina. Quindi versare tutto il contenuto della ciotola sul piano da lavoro e lavorare con le mani per qualche attimo fino a formare un panetto liscio e compatto. Dividere l'impasto in 10/12 pezzi, più saranno i pezzi e più corte saranno le dita; a piacere si possono realizzare anche alcune dita più corte e altre più lunghe. Lavorare ogni pezzo fino a creare dei cilindri larghi circa 2cm aventi la punta leggermente stondata. A questo punto, servendosi di un coltello a lama liscia, praticare dei taglietti su ogni cilindro in modo da creare delle rughette sulle dita (3 taglietti orizzontali in alto e 3 taglietti sempre orizzontali un po' più in basso). Per un effetto ancora più realistico, guardate le rughette delle vostre dita in modo tale da ricrearle con il coltello sui biscotti. Utilizzando un coltello dividere ogni mandorla in due; se la mandorla si spezzerà o scheggerà, non preoccuparsene, l'effetto finale sarà ancora più realistico. Infilzare una metà di mandorla sull'estremità di ogni cilindro, facendola sprofondare leggermente nell'impasto. Disporre le dita così realizzate sopra una teglia foderata di carta da forno. Cuocerle in forno a 180° per circa 20 minuti, finché non si saranno ben dorate; farle raffreddare. Nel frattempo mettere 4 o 5 cucchiai di sciroppo di amarena in un pentolino e farlo cuocere mescolandolo a fiamma bassa per 2 minuti; quindi farlo raffreddare (una volta raffreddato lo sciroppo avrà una consistenza cremosa).Servendosi di un pennellino da cucina (o in mancanza di un cucchiaino), sporcare con lo sciroppo di amarene "ristretto" la parte bassa dell'unghia di ogni dito, sembrerà vero sangue!

Servire le dita mettendone 5 in ogni piatto e coprendo le estremità inferiori con un telo nero. 

Piccoli trucchi dal blog di Fragola Elettrica:

Quando si creano i cilindri, se vengono leggermente irregolari o con delle piccole pieghe è meglio in quanto faranno sembrare le dita ancora più realistiche.